Grano Saraceno: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

0

Il Grano Saraceno, nonostante il suo nome, in realtà non fa parte della famiglia delle Graminacee, della quale invece fa parte il “vero” grano. Nutriente ed energizzante, i grano saraceno non contiene glutine e per questo motivo, questo pseudo-cereale è molto indicato nell’alimentazione quotidiana delle persone che soffrono di celiachia.

Il grano Saraceno fa parte della famiglia delle Poligonacee (la stessa famiglia del rabarbaro) ed è una pianta che originariamente veniva coltivata nelle zone dell’Asia, specialmente in Cina, e nelle zone del Nord Europa. Questo si è diffuso in Europa e in Russia intorno al XV secolo, mentre ha raggiunto gli Stati Uniti intorno al XVI secolo.

Oggi il grano saraceno viene coltivato in Russia e Polonia, ma anche negli Stati Uniti, in Canada e in Francia. In Italia, dove le venne dato il nome saraceno, questa pianta fu portata nel medioevo da dei mercanti musulmani, all’epoca chiamati saraceni, nelle terre veneziane. Da quel momento in poi questo grano venne denominato sempre con l’appellativo di saraceno. In Italia, questo viene coltivato specialmente nella regione della Valtellina, dove questo ingrediente è molto utilizzato nella cucina regionale, infatti troverete in questi luoghi pietanze come le crespelle, i pizzoccheri, le manfrigole e la polenta saracena.

Oltre che negli stati già citati, il Grano Saraceno, si è diffuso anche in Giappone, dove viene utilizzato specialmente come alimento per la creazione dei soba noodles. Dalla pianta invece i giapponesi, creano dei decotti e delle tisane benefiche.

Proprietà del Grano Saraceno

Il Grano Saraceno, ha diverse proprietà, questo infatti, apporta un grandissimo numero di Sali minerali come lo zinco, il ferro il selenio e il magnesio. Non solo, al suo interno si trovano anche diversi amminoacidi che sono considerati essenziali per il benessere dell’organismo questi sono: la treonina, la lisina e il triptofano, a questi poi si aggiungono due importanti antiossidanti come i tannini e la rutina.

Il grano saraceno ha anche un buon contenuto di D-chiro-inositolo, questo è legato alla produzione dell’insulina, rendendolo così anche un ottimo alleato per il trattamento del Diabete di tipo “. In effetti l’indice glicemico del Grano saraceno, è pari a 50, quindi abbastanza assimilabile anche di chi soffre di patologie legate all’innalzamento insulinico o glicemico dopo i pasti.

Oltre ad essere privo di colesterolo il Grano Saraceno è anche utili, secondo alcuni studi all’abbassamento dei grassi del sangue, e quindi questo è in grado di abbassare i valori del colesterolo cattivo. Il Grano Saraceno è senza glutine, questa sua caratteristica lo rende perfetto per le diete dei celiaci. Dato che questo si presta bene alla preparazione di pasta e pane.


Benefici del Grano Saraceno

Il grano Saraceno, come abbiamo visto dalle sue proprietà, è un alimento in grado di apportare vari benefici, specialmente dal punto di vista alimentare, infatti questo come abbiamo appena detto è adatto alla dieta celiaca. Non solo, però, perché grazie al suo alto valore proteico, può sostituire anche la carne e la soia, diventando un ottimo alimento per i vegani e i vegetariani, che corrono il rischio di non assumere abbastanza proteine.

Grazie invece, al suo alto contenuto di Magnesio, questo può essere considerato un ottimo alleato per la pressione sanguigna, in quanto riesce a regolarla, alleviando i problemi di chi soffre di ipertensione. Oltre che per i soggetti ipertesi, i benefici del Grano Saraceno, sono indicati anche per chi ha problemi di Diabete, questo infatti una volta ingerito può abbassare del 19% il livello della glicemia nel sangue.

Un altro beneficio, è rappresentato dalle sue proprietà diuretiche. La digestione è sicuramente importante per l’organismo, chi solitamente soffre di gonfiori di stomaco, e problemi all’intestino, con l’utilizzo del grano saraceno, può pulire il suo intestino, inoltre grazie alla presenza della vitamina B, questo è un alimento perfetto anche per chi soffre di patologie e disturbi al fegato. Inoltre, grazie alla sua ricchezza di fibre alimentari favorisce il transito del cibo, favorendo appunto la digestione.

L’effetto benefico del Grano Saraceno è in grado anche di eliminare i liquidi in eccesso, diventando così un ottimo alleato per chi soffre di ritenzione idrica. Il suo contenuto di triptofano, invece migliora l’umore, portando benefici a chi assume anti depressivi, o medicinali che potrebbero portare ad alcune tendenze depressive e sbalzi d’umore repentini.

I polifenoli e i tannini e la rutina invece, riescono a prevenire la coagulazione del sangue all’interno dei vasi sanguigni, in questo caso il grano saraceno è un buon alleato per chi assume farmaci vasocostrittori. Inoltre può essere utilizzato anche come rimedio per le emorroidi.

Ricco di Vitamina A, questo alimento è anche considerato un alleato di bellezza, lo si può utilizzare per aiutare la crescita dei capelli, per creare delle maschere per il viso e per il corpo. Grazie agli antiossidanti presenti infatti, questo può eliminare i radicali liberi, e prevenire la comparsa di rughe e l’invecchiamento della pelle.

Valori nutrizionali del Grano Saraceno

Le qualità nutritive del grano saraceno sono veramente molte, questo alimento infatti fornisce vari Sali minerali e vitamine essenziali. Questo è una preziosa fonte di potassio e magnesio, di calcio e fosforo, ma anche di vitamina A, e di vitamina B. In 100 grammi di Grano Saraceno troviamo 72 gr. di carboidrati, 3,4 grammi di grassi e 13 gr. di proteine. Infine, le calorie che apporta sono 314 ogni 100 grammi.

Usi del Grano Saraceno

Il Grano Saraceno, può essere utilizzato in varie forme, sicuramente le più frequenti in vendita sono in chicchi o come farina. Infatti, questo grano viene utilizzato per la creazione di innumerevoli prodotti da forno, come la pasta, la pizza e la polenta. Questo infine è utilizzato anche come ingrediente per la creazione di maschere per il viso e per i capelli e per la realizzazione di creme per il corpo.

Vi proponiamo qui la ricetta di un’ottima maschera per il viso al Grano Saraceno.

Ingredienti per la maschera viso al grano saraceno:

  • 2 cucchiai di farina di grano saraceno
  • ½ tazza di Tè Verde
  • ½ Yogurt bianco

Mescolate la farina con il tè verde e lo yogurt bianco, dopo di che, applicate sul viso e sul contorno occhi per circa 20 minuti. Lavate con acqua tiepida e una spugnetta.

Controindicazioni del Grano Saraceno

Il grano Saraceno, grazie all’assenza di glutine, non presenta controindicazioni diffuse, a meno che non sia stata diagnostica un’intolleranza o un’allergia specifica a questo grano. Naturalmente come con tutti gli alimenti, bisogna dosarlo all’interno di una dieta sana e bilanciata, dato il suo alto apporto proteico è consigliato non abbinare una grande quantità di carne al piatto.

Condividi sui Social.

Lascia un commento