Sinusite: cause, sintomi e rimedi naturali

0

Quando si infiammano i rivestimenti dei seni paranasali si parla di sinusite. Tale problema può avere varie cause, come per esempio un attacco allergico. Viste le possibili complicanze, se sospettate di avere una sinusite dovete consultare il vostro medico di fiducia in modo che valuti se prescrivervi o meno un possibile antibiotico.

La sinusite può essere di tipo virale (dura meno di 10 giorni) o batterica. Approfondiamo la questione nell’articolo, vediamo quali sono le cause, sintomi più comuni, le possibili complicazioni e chiaramente i rimedi naturali! 

Cause della sinusite

Quando le mucose della gola, dei seni paranasali e del naso si infiammano, si parla di sinusite. Come dicevamo esistono diversi tipi di sinusite. C’è quella virale, causata di solito da un normale raffreddore. C’è quella batterica, che dura più di 10 giorni ed è causata dalla presenza di batteri. C’è poi l’infezione fungina che interessa chi ha un sistema immunitario depresso

Le infezioni dei seni paranasali possono presentarsi in seguito alle allergie, le quali possono andare a ostruire i seni e al raffreddore. Sono le cause della sinusite più comuni. Dai polipi o dai tumori nasali, dalla deviazione del setto nasale, dalle infezioni dentali (un po’ più raro), dalla fibrosi cistica e la malattia del reflusso gastroesofageo.

Esistono vari fattori di rischio. Pensiamo a chi fuma e perciò entra spesso in contatto con il fumo di sigaretta. Oppure ai bambini che vanno all’asilo nido e possono contrarre da altri bambini il raffreddore. Alcune malattie, come quelle che indeboliscono il sistema immunitario oppure non permettono il giusto funzionamento delle ciglia. Anche l’ingrossamento delle adenoidi oppure le variazioni di altitudine. Anche il mal di testa è associato e ugualmente, chiamate subito il medico.

Sintomi della sinusite

Nei bambini piccoli i sintomi sono simili a quelli del raffreddore. Se compare la febbre dopo 5-7 giorni dai primi sintomi, può trattarsi di sinusite ma anche di altre infezioni. Va contattato subito il pediatra, così come si manifesti il mal di testa.

Nei bambini che hanno più di sette anni e negli adolescenti tra i sintomi ci sono la tosse secca, la congestione, la febbre, il mal di denti e d’orecchi. Può in realtà portare anche nausea, mal di stomaco e mal di testa. Negli adulti invece compare di frequente il dolore, localizzato la dove c’è l’infiammazione dei seni. Se fa male la mascella o l’arcata dentale potrebbero essere infiammati i seni mascellari. Se fa male la fronte i seni frontali. Tra gli occhi e le palpebre i seni etmoidali. Collo e orecchie invece, i seni sfenoidali.

Il dolore è più comune nella forma acuta che in quella cronica. Possono esserci poi secrezioni nasali verdi, gialle o bianche. Possono esserci anche striature di sangue. Quando si accumulano nello spazio retronasale, non sono facili da eliminare. Possono dare sensazione di pienezza alla faccia. La sinusite anche se non sono sintomi comuni, può dare stanchezza, mal di gola, alitosi, olfatto ridotto.

Complicazioni della sinusite

Se accusate sintomi come collo rigido, disturbi della vista, confusione, mal id testa intenso, gonfiore periorbitale e della fronte chiamate subito il pronto soccorso. Tra le complicanze della sinusite invece troviamo l’asmala sinusite cronica, la meningite e l’infezione dell’orecchio.

Rimedi naturali della sinusite

Partiamo subito dall’alimentazione. Dovreste evitare il consumo di ciò che provoca un peggioramento della condizione, quindi latticini, burro e grassi animali. In particolare i formaggi stagionati, panne, creme, mascarpone etc.Si invece ai cibi che contengono vitamina C, ma anche il riso, l’avena e la soia.

Tra i rimedi fitoterapici invece c’è la tintura madre di Echinacea, da prendere 30 gocce per 3 volte al giorno. E’ antibatterica, antinfettiva e stimola il sistema immunitario. Non andrebbe usata se soffrite di leucemia, asma, patologie autoimmuni. Il ribes nero e la rosa canina possono rivelarsi buoni alleati.

Tra i fiori di Bach c’è il crab appledepura. Ottimo contro la sinusite. Oppure tra i fiori australiani c’è il Tall Mulla Mulla. Adatto sia per la sinusite, sia per la rinite allergica o altri problemi legati all’apparato respiratorio.

Mettete in un deumidificatore alcune gocce di olio essenziale di menta o di eucalipto per trovare sollievo e allo stesso tempo purificare le vie respiratorie. In caso di sinusite è bene ridurre al minimo l’attività fisica, mantenendo solo quella ordinaria. Ci sono poi vari rimedi omeopatici, devono essere però prescritti dal medico omeopata.Come Heper Sulfur e il Pyrogenium consigliati nelle fasi acute.


Condividi sui Social.

Lascia un commento