Mal di gola: i migliori rimedi naturali per curarlo velocemente

0

Tosse e mal di gola sono tra i problemi più diffusi soprattutto in zone fredde e umide: si tratta, infatti, di tipici disturbi invernali che colpiscono maggiormente le persone immunodepresse o più soggette a questi mali stagionali, come bambini ed anziani.

Combattere il mal di gola è molto importante perché da un disturbo non curato possono scaturirsi altre problematiche più serie, come tonsilliti, faringiti ed addirittura bronchiti, che saranno poi molto difficili da debellare.

Chi soffre di tonsilliti, inoltre, è molto più soggetto al mal di gola, e per questo motivo dovrebbe osservare delle regole per evitare di soffrire di questo disturbo ad ogni sbalzo di temperatura: coprirsi bene – soprattutto nella parte del collo e della gola, particolarmente soggette al freddo – e vestirsi a strati, per evitare che bruschi colpi d’aria o di calore possano ingigantire il problema.

Sintomi del mal di gola

Il mal di gola è spesso accompagnato o preceduto da altri disturbi, come la tosse, il raffreddore, e nei casi più gravi febbre ed influenza. È bene quindi saper ascoltare il proprio corpo ed agire prima che il mal di gola possa diffondersi e dare vita ad altre problematiche più difficili da combattere: non appena si percepiscono i sintomi classici del mal di gola (scarsa possibilità di deglutizione, bruciore alla gola, voce bassa o roca, senso di pizzicore), è consigliato agire immediatamente con dei rimedi naturali per il mal di gola in grado di alleviare il disturbo.

Rimedi naturali per il mal di gola

Di seguito elenchiamo alcuni rimedi naturali per il mal di gola, che possono calmare il bruciore ed alleviare i sintomi.

1. Latte caldo con il miele

Se iniziate ad avvertire il classico disturbo, potete preparare una tazza di latte caldo con un cucchiaio di miele, da bere a piccoli sorsi prima di andare a dormire. Il miele lenisce il bruciore e soprattutto ha delle ottime proprietà calmanti per la tosse.

2. Aceto di mele contro il mal di gola

L’aceto di mele uno dei migliori rimedi contro il mal di gola. L’aceto presenta delle proprietà antibatteriche naturali, in grado di alleviare le infiammazioni alla gola. Va utilizzato in piccole quantità in un bicchiere di acqua oppure in una bevanda calda, oppure sotto forma di suffumigi: in questo caso, è sufficiente aggiungere 2-3 cucchiai di aceto di mele in una pentola con acqua bollente e respirare il vapore per circa 10 minuti. Aggiungendo 1-2 cucchiai di aceto in un bicchiere d’acqua tiepida si possono fare anche dei gargarismi. Alla fine del gargarismo, deglutite il tutto. I gargarismi aiutano a disinfiammare le parti profonde della gola.

3. Tisana alla cannella

Questa spezia così profumata ed apprezzata dai pasticceri, contiene proprietà antinfiammatorie naturali in grado non solo di alleviare i bruciori di gola, ma anche di liberare le vie respiratorie eventualmente occluse da raffreddore e muco. Va assunta sotto forma di tisana – il preparato può essere acquistato presso una erboristeria – con l’aggiunta di un limone, anch’esso ottimo ingrediente contro le infiammazioni.

4. Succo di limone

Come abbiamo anticipato, anche il limone presenta proprietà antinfiammatorie ed antibatteriche naturali, in grado di disinfettare gola e cavo orale. Possiamo aggiungere spicchi e succo di limone in una tisana calda, oppure effettuare dei semplici gargarismi con acqua e limone: i risultati dovrebbero essere immediati e garantiti!

5. Tisana alla salvia contro il mal di gola

La Salvia è una pianta aromatica comunemente utilizzata in cucina, ma ha anche varie proprietà farmacologiche che sono state sfruttate nei secoli. Con le foglie essiccate di salvia può essere preparato un infuso da bere due o tre volte al giorno. L’infuso di salvia presenta proprietà antibatteriche, oltre che digestive. Se lasciato raffreddare, esso può essere impiegato per effettuare dei gargarismi.

6. Olio essenziale di eucalipto

Spesso utilizzato per profumare gli ambienti è un buon rimedio naturale per il mal di gola. L’olio essenziale di eucalipto può essere utilizzato in caso di mal di gola e raffreddore, sia in versione di suffumigi che sotto forma di gargarismi. Le sue proprietà antibatteriche e germicide sono ottime per combattere le infiammazioni di gola e cavo orale. Per i gargarismi si deve diluire 1-2 gocce di olio in un bicchiere di acqua ed effettuare gargarismi 2-3 volte al giorno. Per fare suffumigi si versano 2-3 gocce di olio in una bacinella con acqua bollente, si copre la testa con un asciugamano e si respirano i vapori liberati per circa 10 minuti.

7. Infuso di santoreggia

Appartenente alla famiglia della Laminaceae, le foglie di santoreggia possono essere utilizzate per preparare un infuso contro questo fastidioso disturbo. L’infuso di santoreggia contrasta il mal di gola per mezzo di gargarismi. Ecco come preparare l’infuso: lasciate in infusione per almeno 10 minuti 3-4 grammi di santoreggia essiccata ogni 100 millilitri d’acqua. Poi dovete filtrare il liquido e lasciarlo raffreddare prima di fare i gargarismi.

Consigli utili

Questi rimedi naturali per il mal di gola non sono altro che i classici rimedi della nonna, spesso in grado di alleviare il bruciore, il dolore e tutti i fastidi collegati al mal di gola e al raffreddore: essi possono essere utilizzati come unici rimedi quando il disturbo è nella sua fase iniziale, oppure come sostegno ai medicinali, quando i soli rimedi naturali non riescono a combattere l’infiammazione e l’infezione.

Nota bene: il ruolo dei rimedi naturali non è tanto quello di far sparire magicamente il mal di gola, quanto quello di lenire ed alleviare i disturbi che esso provoca nella persona, come il bruciore, il pizzicore, la tosse, le difficoltà di respirazione e la sensazione di oppressione al petto.

Qualora il mal di gola non passi neanche con questi metodi naturali, è necessario rivolgersi presso il proprio medico curante e farsi prescrivere dei medicinali che combattano il problema estirpandolo dalla radice.


Condividi sui Social.

Lascia un commento