Artrite: cause, sintomi e rimedi naturali

0

L’artrite è un’infiammazione che interessa le articolazioni. Ne esistono diversi tipi, la più famosa è l’artrite reumatoide, seguita dall’osteoartrite. Le zone maggiormente interessate del corpo sono le mani, le ginocchia e i piedi. Oggi vediamo quali sono i sintomi iniziali e avanzati dell’artrite, ma anche le cause e i principali rimedi naturali.

Cos’è l’artrite?

L’artrite come dicevamo è un’infiammazione che interessa una o più articolazioni. Come vedremo tra poco ne esistono varie forme. Si tratta di un’infiammazione molto diffusa tra la popolazione. Solo nel Regno Unito ci sono 10 milioni di persone che ne soffrono, su circa 64 milioni di persone.

Si ritiene che l’artrite possa colpire solo gli anziani. In realtà interessa anche le persone giovani. Come potete leggere qui di seguito, esistono varie forme di artrite.

  • Artrite reumatoide: una malattia autoimmune, cioè nasce da un cattivo funzionamento del sistema immunitario. Tra i maggiori fattori di rischio troviamo una predisposizione genetica, l’essere donne, il fumo di tabacco e l’essere entrati in contatto con patogeni come l’herpes virus. Colpisce la membrana sinoviale, la quale porta poi a un’alterazione della struttura dell’articolazione.
  • Osteoartrite: è nota anche come artrosi. E’ la forma più diffusa. Le cartilagini che rivestono le articolazioni si deteriorano in modo progressivo. Molto comune tra le persone di una certa età, in particolar modo le donne. Possono andarvi incontro anche persone più giovani che soffrono di obesità e di infortuni articolari. Colpisce soprattutto le mani, le anche e le ginocchia. Con l’avanzare della malattia anche le cose più semplici diventano difficili.
  • Spondilite anchilosante: una forma di artrite cronica, autoimmune e degenerativa. Porta all’unione dei vari elementi articolari che formano la colonna vertebrale. Ecco che questa perde flessibilità. Può interessare anche altre parti del corpo in uno stadio avanzato.
  • Spondilosi cervicale: anche questo tipo di artrite interessa la colonna vertebrale. I corpi e i dischi vertebrali si deformano in modo lento e progressivo. Non sono note le cause. E’ diffusa dai sessant’anni in poi.
  • Lupus eritematoso sistemico: altra malattia che rientra tra le artriti ed è di natura infiammatoria e cronica. Anch’essa autoimmune, colpisce vari tessuti e organi. Tra questi tessuti ci sono anche le articolazioni. Alla base della malattia possono esserci vari motivi, principalmente genetici, ambientali e ormonali.

 

Tra le altre forme di artrite troviamo la gotta, comune soprattutto negli uomini; la fibromialgia, colpisce l’apparato musco-scheletrico; l’artrite enteropatica associata alla colite ulcerosa e il morbo di Crohn; l’artrite reattiva, le cui origini possono essere infettive e autoimmuni; polimialgia reumatica, infiammazione che interessa i muscoli e parte dalle spalle e il collo; artrite psoriasica, una forma di artrite che si sviluppa in chi soffre di psoriasi. Non sono note le cause ma a quanto pare sono autoimmuni; c’è poi l’artrite secondaria che subentra dopo un infortunio.

Cause dell’artrite

Le cause dell’artrite sono difficili da elencare visto che ne esistono varie forme e ognuna può avere le proprie cause e origini. Per riassumere, possiamo dire comunque che sono di carattere autoimmune, idiopatico, infettivo, metabolico e traumatico. Alcune volte le cause dell’artrite sono sconosciute.

Sintomi iniziali dell’artrite

I sintomi dell’artrite sono piuttosto facili da riconoscere. Quando le articolazioni si infiammano ci sono alcuni sintomi comuni. Prima di tutto il dolore, la rigidità muscolare e il gonfiore delle articolazioni. Diventa molto più difficile muoversi, la zona colpita da artrite si arrossa e può anche emanare calore.

Un’auto-diagnosi non è mai cosa buona. Se accusate alcuni di questi sintomi parlatene con il dottore. Non è detto infatti si tratti di artrite. Se il vostro dubbio dovesse essere fondato, seguite le cure mediche da lui consigliate ed esponetegli anche la vostra eventuale intenzione di assumere anche dei rimedi naturali. In questo caso non possono sostituire le cure (così come del resto con tutte le patologie) ma affiancarle, per ridurre i sintomi. Il medico in base al vostro quadro clinico vi potrà dire quali rimedi naturali fanno bene e quali no.

Rimedi naturali contro l’artrite

I rimedi naurali contro l’artrite aiutno a star meglio, riducendo alcuni sintomi. Nell’elenco trovate non solo ri rimedi fitoterapici ma anche quelli della nonna (come gli impacchi caldo e freddo), gli oli essenziali, i fiori di Bach etc.

  1. Zenzero: noto ormai a tutti per le sue eccellenti proprietà antidolorifiche. Allevia i dolori provocati dalle infiammazioni.
  2. Broccoli: da usare anche come rimedio per prevenirla. Questo vegetale contiene sulforafano e rallenta infatti la distruzione delle cartilagini e delle articolazioni.
  3. Tarassaco: note le sue foglie per le proprietà antinfiammatorie. E’ ricco di acido linoleico, il quale viene usato dall’organismo per la produzione di prostaglandine, il quale a sua volta va a regolare la risposta immunitaria diminuendo lo stato infiammatorio. Potete usare il tarassaco nell’insalata, usando le foglie fresche. Oppure potete usarle per realizzare una tisana. Basta che in una tazza d’acqua bollente versate 3 cucchiaini di foglie fresche oppure 1 soltanto di foglie secche. Dopo 10 minuti di infusione, filtrate e bevete due volte al giorno.
  4. Corydalis: questa pianta appartiene alla famiglia del papavero. Ottima contro i dolori infiammatori provocati dall’artrite. Il suo principio attivo è stato studiato proprio perché contrasta la dopamina. Potete usarla come decotto.
  5. Aloe vera: pianta dalle mille proprietà, nota ormai alla maggior parte delle persone. Viene usata spesso nelle malattie autoimmuni come l’artrite perché offre un’azione simile a quella dei farmaci steroidei. Le sue proprietà antinfiammatorie sono eccellenti.
  6. Artiglio del diavolo: nella sua radice ci sono delle sostanze dall’azione analgesica e antinfiammatoria, perfetta quindi contro l’artrite. Non solo, un buon rimedio naturale anche contro il mal di denti, la tendinite, l’artrosi, il mal di schiena, la sciatica e la cervicalgia.
  7. Spirea: questa pianta va a inibire la sintesi delle prostaglandine, le quali causano il dolore durante i processi infiammatori che coinvolgono i tessuti. Allevia perciò i sintomi dell’artrite, ma anche dell’artrosi, della cervicale e del mal di schiena. Possiede proprietà antinfiammatorie e antipiretiche.
  8. Boswellia: l’assunzione di questa pianta rafforza i vasi sanguigni indeboliti, migliora l’apporto di sangue alle articolazioni e agisce come antinfiammatorio.
  9. Curcuma: altra spezia preziosissima quando si parla di rimedi naturali. Al suo interno infatti la curcumina, antiossidante che riduce le infiammazioni. Ideale per preparare una tisana da bere ogni giorno. Prevede anche l’uso di zenzero. Mettete a bollire 2 tazze d’acqua. Quando raggiunge i 100 gradi aggiungete 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere e altrettanto di curcuma in polvere. Lasciate tutto a fuoco basso. Bevetene una tazza due volte al giorno.
  10. Carota, sedano e barbabietola: potete usare questi tre ingredienti per realizzare una bevanda che vi aiuta a rimuovere l’accumulo di depositi nei tessuti.
  11. Semi di lino: permette al corpo di depurarsi. Un effetto molto importante in caso di artrite. Potete bere il suo infuso.
  12. Magnesio: noto proprio per la sua capacità di rafforzare le articolazioni e le ossa. Alcune volte gli esperti suggeriscono a chi soffre di artrite di controllare che non vi sia una carenza di magnesio. In questo caso è importante consumare cibi che ne sono ricchi come i legumi, le mandorle, il riso, le banane… altre volte può occorrere assumere integratori alimentari a base di magnesio.
  13. Sali di Epsom: considerati ottimi antidolorifici. Possono essere messi nella vasca da bagno, due tazze. Immergetevi per almeno 15 minuti.
  14. Olio extravergine: buono in cucina, ma anche per realizzare massaggi articolari. Occorrono circa 3 cucchiai per massaggiare bene la zona interessata una o due volte al giorno. Ha proprietà antinfiammatorie.
  15. Pepe di cayenna: contiene capsaicina e per questo motivo ritenuto un eccellente rimedio naturale contro l’artrite. Potete infatti realizzarci degli appositi unguenti oppure, acquistare le pomate erboristiche. Non andrebbe invece consumato perché il piccante accentua l’artrite e perciò chi ne soffre dovrebbe evitare.
  16. Caldo o freddo: c’è chi dice che contro l’artrite va bene la classica borsa di ghiaccio oppure occorre il caldo. In verità sono entrambi due rimedi validi ma vanno scelti in base al tipo di artrite. Quella reumatoide di solito deve essere trattata a caldo mentre la periartrite a freddo.
  17. Menta ed eucalipto: gli oli essenziali di menta ed eucalipto possono essere usati con l’olio extravergine di oliva per eseguire un massaggio locale, nelle zone colpite dal dolore.
  18. Acido ialuronico: questa sostanza rinforma la cartilagine. Può essere quindi consumato grazie al cibo che ne è ricco, come la frutta, la verdura e il pesce. Anche l’olio di borragine e il ribes rafforzano le cartilagini.
  19. Fanghi: agiscono come antinfiammatori e proteggono le cartilagini. Utili anche in caso di fratture, artosi, dermatosi, gotta.
  20. Fiori di Bach: ci sono poi i famosi fiori di Bach. Quello più utilizzato contro l’artrite ma anche i dolori in genere è Oak. Questo perché combatte gli stati di affaticamento cronico.

Per quanto riguarda l’omeopatia invece, ci sono alcuni rimedi ma vanno sempre valutati con il proprio medico. Non dimenticatevi che cambia tanto in base al singolo caso e i sintomi. Per ridurre i sintomi poi, dovete eseguire sempre un po’ di movimenti. Viene consigliato di solito dai dottori il nuoto o la ginnastica passiva in acqua. Qualcuno consiglia anche lo yoga.


Condividi sui Social.

Lascia un commento