Ascesso dentale: cause, sintomi e rimedi naturali

0

Ti svegli la mattina e un lato della tua faccia è sospettosamente gonfio. Il dente ti fa male e non ti senti molto bene. L’ascesso dentale è un problema piuttosto diffuso ed è causato da un’infezione batterica. Sicuramente la prima cosa che devi fare è correre dal dentista, in modo che ti dica qual è la cosa più opportuna da fare e valutare lo stato generale della bocca per individuare la causa. A fine articolo invece, vediamo alcuni rimedi naturali utili a ridurre il dolore in attesa dell’intervento medico o che le eventuali medicine facciano effetto.

Cause dell’ascesso

Da un punto di vista strettamente fisiologico l’ascesso è causato da un‘infezione batterica che porta il pus a raccogliersi in un punto. Da notare che la bocca è già piena di batteri in condizioni normali, davanti ad un’igiene dentale scorretta possono dar vita al problema di oggi. Ne esistono due tipologie principali. C’è l’ascesso parodontale, che interessa la gengiva, l’osso o il legamento. C’è poi il periapicale, che interessa la polpa e di solito è provocato da una carie non curata.

La cattiva igiene orale può portare all’ascesso e e al danneggiamento di denti e gengive. Possono comunque esserci ulteriori fattori di rischio come per esempio un intervento chirurgico non perfettamente riuscito, il consumo di cibi e bevande zuccherate. Ancora c’è il fumo di sigaretta, in consumo di troppi alcolici e un sistema immunitario indebolito.

Sintomi dell’ascesso

Difficilmente l’ascesso è asintomatico. Anzi. Nella maggior parte dei casi compare un dolore più o meno diffuso, alcune volte interessa tutta la mascella, l’orecchio e il collo del lato interessato. Il gonfiore può andar via via peggiorando fino a quando non si interviene per bloccare l’infezione in corso.

L’ascesso è spesso causa di insonnia perché in posizione distesa peggiora il dolore a casa della pressione, cosa ache impedisce ovviamente di prendere sonno. Il viso appare rosso, le gengive rosse e infiammate. Caldo e freddo aumentano la sensibilità. L’ascesso è accompagnato da alitosi e cattivo gusto in bocca, che rende ogni cibo davvero poco gradevole. In alcuni casi scatena anche emicrania e fa ingrossare i linfonodi.

Alcune volte può provocare anche febbre. In questo caso quando il dentista non è raggiungibile è importante andare subito al Pronto Soccorso.

L’ascesso deve sempre essere trattato. Non è un problema che si risolve da solo. Se non viene trattato c’è rischio di infezioni gravi, come la sepsi. Oltre al classico antidolorifico ci sono vari rimedi naturali che possono aiutare a ridurre il dolore in attesa della visita dal dentista.

Rimedi naturali per l’ascesso

Come abbiamo detto, l’ascesso non può essere curato se non attraverso le opportune terapie mediche. Non scompare da solo. I rimedi naturali hanno l’unico compito di ridurre momentaneamente il dolore, per provare un po’ di sollievo.

Le prime raccomandazioni che devi seguire per non peggiorare il dolore è di mangiare cibi morbidi, usando l’altra parte della bocca. Evitando cibi troppo caldi o troppo freddi. Puoi anche fare sciacqui con acqua tiepida o sale.

1. Acqua e sale

Puoi fare risciacqui con acqua e sale per porre rimedio al tuo problema di ascesso. Non presenta effetti collaterali ed è una soluzione naturale che tutti possono impiegare. Ti occorre dell’acqua tiepida (1 tazza) e un pochino di sale. Esegui i risciacqui 3-4 volte durante il giorno.

2. Aceto di mele

I rimedi fai da te sono moltissimi e sopratutto antichi. L’uomo in passato doveva poter fronteggiare problemi come il mal di denti ma anche la gengivite. In questo caso ti suggeriamo di fare ricorso all’aceto di mele, niente di più semplice e spesso di grande aiuto, quasi sempre presenti nelle nostre case. Puoi fare degli sciacqui, quindi ti occorre un cucchiaio piccolo di aceto. Il trattamento viene sfruttato per 2 minuti. Alcuni usano anche l’acqua assieme all’aceto di mele.

3. Ghiaccio

Utilizza localmente del ghiaccio, questo è indicato spesso visto che lenisce il dolore e il gonfiore. Ti basta applicarlo esternamente, quindi dove è localizzato l’ascesso. Ricorda, offre sollievo ma non è una cura valida! Infatti solamente il dentista può aiutarti.

4. Propoli

Conosci sicuramente la propoli, le sue proprietà infatti sono degne di nota. Esercita un’azione antinfiammatoria, immunostimolante, cicatrizzante…. Gli esperti spesso la consigliano per la salute del cavo orale e per contrastare disturbi quali ascessi, afte e altro ancora. E’ veramente molto versatile. Considerata appunto un antibiotico naturale! L’estratto di propoli è apprezzato in questi casi. Per la posologia chiedi pure a un erborista o in farmacia.

5. Belladonna

Tra i rimedi naturali puoi fare ricorso anche all’omeopatia e la pianta della belladonna sembra indicata. Sia le gengive arrossate che il dannoso mal di denti puoi placarli con tale rimedio. La posologia idonea è preferibile da seguire solo quando è un medico a consigliarla e prescriverla. Non dimenticarti che la belladonna è una pianta che non puoi usare nei rimedi fai-da-te perché velenosa. Anche nell’omeopatia deve essere il medico omeopata a consigliartela e prescrivertela, sotto forma appunto di granuli.

6. Aglio

Forse non lo sai, ma le piante che hai a disposizione nella tua dispensa ti possono aiutare spesso nella vita quotidiana. Certo bisogna vedere cosa possiedi in casa, ma sicuramente l’aglio non ti manca. Ed è proprio quest’ultimo il rimedio di oggi, per la precisione il suo succo. Schiacciando uno spicchio (e spremendolo a dovere) ottieni tale sostanza utilissima contro mal di denti e gli ascessi.

7. Gel di aloe vera

Non manca mai il gel di aloe vera quando si parla di rimedi naturali. Alleato anche delle gengive, lo puoi usare sulla zona interessata. C’è inoltre chi lo mescola in acqua così da creare una soluzione per gli sciacqui. L’aloe vera in svariate occasioni la si sente nominare, le sue proprietà infatti sono molte ed eccellenti.

8. Olio essenziale di chiodi di garofano

Gli oli essenziali sono da usare con attenzione. Offrono buoni risultati, ma solamente se sono quelli giusti e quando impiegati come riportato sulla confezione. Nel caso dell’essenza di garofano questa è rinomata per curare disturbi delle gengive. La puoi usare per massaggiare la zona dove è l’ascesso, tuttavia non eccedere con i dosaggi. Per non sbagliare senti pure in erboristeria.

9. Olio essenziale di origano

L’essenza di origano (proprio come quella appena riportata qui sopra) è una portentosa alleata. Il corpo gode di non pochi vantaggi grazie al suo uso, basta pensare che tiene sotto controllo i radicali liberi vista la sua azione antiossidante, inoltre è un antimicotico e antibatterico efficacie.

10. Olio essenziale di menta piperita

Se è proprio l’ascesso a causare il mal di denti (come quasi sempre avviene), la menta è di grande utilizzo. Certamente non è una scappatoia dal dentista, ma resta comunque ottima e veloce nel fare effetto. Generalmente 1 goccia è sufficiente. Questa la usi direttamente sul dente.


Condividi sui Social.

Lascia un commento