Mirtilli: proprietà, benefici, uso e controindicazioni

0

Il mirtillo nero deriva dalla pianta arbustiva che fa parte della famiglia delle Ericacee. Questo frutto è molto apprezzato e spesso viene consumato insieme ad altri frutti di bosco come fragoline, ribes e more. Il mirtillo si utilizza anche moltissimo in cucina, specialmente per la realizzazione di marmellate e dolci. Specialmente nei paesi anglosassoni e negli stati uniti e di uso comune preparare la crostata ai mirtilli o i muffin ai mirtilli.

I mirtilli assomigliano a delle bacche, anche se nella realtà non sono bacche, ma sono un frutto. Questi vengono coltivati principalmente in Eurasia e nell’America del Nord, in natura questi frutti maturano tra luglio e agosto.

I mirtilli si riconoscono subito per la loro forma sferica e per il loro colore bluastro, questi infatti, in epoca antica spesso grazie al loro succo molto tingente, venivano utilizzati come tintura per i tessuti. In Italia, infine, esiste una speciale qualità di mirtilli di colore bianco, questi si trovano nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e molto probabilmente anche se della stessa specie del mirtillo nero, questi appaiono bianchi per un fenomeno genetico o patologico.

Il mirtillo nero, oltre ad essere un frutto gustoso e ampliamente utilizzato in cucina, questo è anche famoso per le sue ottime proprietà e i suoi innumerevoli benefici.

Proprietà dei mirtilli

Le proprietà dei mirtilli sono quelle che naturalmente permettono a questo frutto di essere un vero e proprio alimento di benessere. Innanzi tutto il mirtillo è ricco di vitamine, le vitamine contenute al suo interno sono: la vitamina A, la vitamina B1, B2, B3, B5 e B6, la vitamina J, K ed E. Ed infine anche i mirtilli sono ricchi di vitamina C.

Oltre alle varie vitamine all’interno dei mirtilli si distingue una buona concentrazione di Sali minerali questi sono: il rame, il potassio il ferro, il manganese, il magnesio, il selenio, il fosforo, lo zinco e il sodio.

Non sono solo le vitamine e i Sali minerali a dare ai mirtilli delle ottime proprietà benefiche questi infatti contengono anche degli amminoacidi essenziali per l’organismo e per espletare al meglio le funzioni del nostro corpo questi amminoacidi sono: la lisina, la metionina, la leucina, la tirosina, il triptofano, la valina, la treonina, l’alanina, l’arginina, l’acido aspartico e l’acido glutammico.

Infine, i mirtilli tra le loro proprietà possono vantare anche il beta-carotene, la luteina e la zeaxantina, oltre che l’acido ferulico, l’acido gallico, caffeico e cumarico.

Benefici dei mirtilli

I Benefici dei mirtilli sono innumerevoli non solo a livello nutrizionale, a questi infatti sono legati tantissimi effetti benefici. Tra gli effetti benefici maggiormente riconosciuti ai mirtilli troviamo quelli antiossidanti, questi frutti infatti vengono considerati un vero e proprio ingrediente di giovinezza e di bellezza.

Il giusto consumo di mirtilli, permette di rallentare i segni della vecchiaia sul viso e sulla pelle, questo è dovuto alla sua capacità di eliminare i radicali liberi che sono poi la causa dell’invecchiamento della pelle. I mirtilli sono tra i frutti che contengono il maggior numero di antiossidanti. Questi infatti grazie agli antociani, al beta-carotene, all’acido clorogenico ai tannini, alla luteina e alle varie vitamine in essi contenuti.

Grazie a tutti questi antiossidanti i mirtilli non solo permettono di prevenire, l’invecchiamento della pelle e di contrastare dei radicali liberi ma sono in grado di agire in termini di prevenzione anche sulla comparsa dei tumori, delle malattie degenerative e di alcune infezioni.

Da diversi anni, dopo accurati studi scientifici sulle proprietà benefiche dei mirtilli, si è giunti a evidenziare anche altri pregi ed effetti benefici dei mirtilli, questi infatti agiscono positivamente sulla memoria e sulla funzione cognitiva, migliorando le attività celebrali e aiutando l’organismo a prevenire malattie tipiche dell’anzianità come l’Alzheimer.

Come tutti gli alimenti ricchi di antiossidanti, i mirtilli hanno un ruolo benefico anche nella salute di uno degli organi più importanti del nostro organismo: il cuore. Assumendo regolarmente questo frutto, si possono infatti ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue, proteggendo così anche le pareti dei vasi sanguigni e prevenendo l’insorgere dei tumori, inoltre l’estratto di mirtillo nero viene utilizzato per migliorare la circolazione sanguigna.

Tra gli altri benefici del mirtillo, sicuramente uno dei più importanti è quello che gli permette di rinforzare il nostro sistema immunitario, la sua grande concentrazione di vitamine, Sali minerali e antiossidanti, agisce sul sistema immunitario, rendendoci più forti e sani e combattendo gli attacchi dei virus. Non solo, agendo sul nostro sistema immunitario questi sono in grado di prevenire anche le infezioni, come quelle che si possono presentare alle vie urinarie.

Infine, i mirtilli sono in grado di fornirci un ottimo supporto benefico agli occhi. Questo frutto infatti favorisce la produzione di una proteina chiamata rodopsina, questa proteina protegge la vista e la migliora.

I Valori nutrizionali dei mirtilli

I valori nutrizionali dei mirtilli, oltre a renderli ottimi alleati per il benessere fisico grazie al loro contenuto di: amminoacidi, vitamine e Sali minerali, li rendono anche un ottimo alimento da abbinare ad una dieta sana ed equilibrata.

I mirtilli hanno circa 57 kcal per 100 grammi, in questa porzione di mirtilli il 14,19% della loro composizione è determinata dai carboidrati di cui solo il 9,96 sono provenienti da zuccheri. I mirtilli contengono poi il 0,33% di grassi, 0,74% di Proteine, 2,4% di fibre. Come la maggior parte dei frutti i mirtilli sono composti dal 84% di acqua.

Usi dei mirtilli

Nel settore alimentare i mirtilli vengono utilizzati sia come frutto fresco che preparati e trasformati in altri modi. Spesso i mirtilli congelati vengono venduti insieme agli altri frutti di bosco, ma questi frutti sono utilizzati anche per la realizzazione di marmellate e di confetture. I mirtilli inoltre vengono usati per la creazione di succhi di frutta concentrati.

Il mirtillo essendo un alimento benefico, spesso lo ritroviamo all’interno d’integratori naturali insieme ad altri ingredienti. Inoltre grazie ai suoi effetti benefici sulla circolazione, il mirtillo viene utilizzato per la creazione di creme per le gambe, per mantenerle più riposate e migliorare la microcircolazione sanguigna.

I mirtilli sono anche ottimi per la creazione di centrifugati benefici. Un’ottima centrifuga è quella al mirtillo, mele e zenzero. Per fare questo centrifugato dovrete solo prendere dei mirtilli freschi, una mela e un pezzo di radice di zenzero, per fare una centrifuga è necessario utilizzare un estrattore di succo. Mentre la mela e i mirtilli potete adoperarli con la buccia, si consiglia di pulire e tagliare lo zenzero a fettine. Questa centrifuga ha diversi effetti benefici, innanzi tutti tonificanti e energizzanti, e poi rinforza il sistema immunitario e combatte i radicali liberi.

Controindicazioni dei mirtilli

I mirtilli non provocano controindicazioni importanti, naturalmente anche questi come tutti gli alimenti devono essere però ben dosati all’interno di una dieta sana ed equilibrata. La dosa giornaliera adeguata di mirtilli è tra i 60 e i 90 grammi, se si esagera si potrebbero costatare dei problemi intestinali come la diarrea. Questi logicamente sono sconsigliati a chi soffre di allergia o intolleranza al frutto.


Condividi sui Social.

Lascia un commento