Come fare il pediluvio a casa: consigli e guida passo per passo

0

Con l’arrivo della primavera e delle belle giornate di sole, finalmente potremmo liberarci delle scarpe chiuse, tipiche invernali, e dedicarci un po’ alla cura degli amati piedi, realizzando un semplice pediluvio fai da te. Si tratta di un vero e proprio “rituale di bellezza”, toccasana per il nostro benessere.

Il pediluvio fai da te è molto semplice da realizzare e, se eseguito in casa, può rivelarsi anche particolarmente economico oltre che essenziale per il nostro benessere. La nostra salute, infatti, passa anche attraverso lo stato dei piedi che, il più delle volte, per abitudine e pigrizia, vengono sottovalutati e trascurati per tutto l’anno.

Erroneamente siamo portati a dimenticare che i piedi sono una parte importantissima del nostro corpo, da preservare quotidianamente: in caso di piedi gonfi e doloranti, infatti, ne risentirebbe immediatamente tutto l’organismo. Per questo motivo, una volta tornati a casa dopo un’intensa giornata di lavoro e stress, sarebbe buona norma, rilassarsi con un pediluvio fresco e rigenerante, che possa rimetterci in sesto immediatamente.

Pediluvio fai da te: gli strumenti e i prodotti necessari

I prodotti e gli strumenti indispensabili per realizzare un ottimo pediluvio fai da te, sono semplici da reperire e alla portata di tutti. Per effettuare il nostro pediluvio fatto in casa ci servirà prima di tutto una bacinella per immergere i piedi, del sale grosso da cucina o specifici sali da bagno con funzione igienizzante e profumata. Ci occorrerà anche del bicarbonato da sciogliere in acqua insieme al sale, l’olio di mandorle (vanno benissimo anche gli oli essenziali) per idratare la pelle dei piedi una volta che sarà asciutta.

Prima di procedere con il pediluvio fai da te, dovremo pensare al “risultato” che vogliamo ottenere con il nostro trattamento di bellezza. I due principali risultati che possiamo chiedere al pediluvio fai da te sono una intensa sensazione di benessere e relax oppure un miglioramento della circolazione sanguigna. Nel primo caso,  l’acqua dovrà essere tiepida ma non bollente mentre nel secondo caso, l’ideale è l’acqua fredda oppure alternare acqua calda ed acqua fredda, a distanza di 5 minuti l’una dall’altra, per avere un effetto più tonificante.

Dopo aver preparato le bacinelle con l’acqua, sciogliamo un grosso cucchiaio di sale doppio da cucina insieme a due cucchiaini di bicarbonato di sodio. Prima di immergere i nostri piedi, accertiamoci che i sali abbiano rilasciato le loro proprietà benefiche. Ricordiamo, infatti, che il sale e il bicarbonato offrono un’azione purificante che arriva fino in profondità, sono disinfettanti naturali e permettono di “rigenerare” la cute.

Se preferiamo, d’altro canto, un trattamento naturale rilassante, meglio aggiungere nell’acqua qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o al timo. E’ invece consigliabile l’olio di rosmarino (che è un naturale antibatterico ed un antinfiammatorio), se vogliamo curare qualche piccola escoriazione oppure prevenire ed evitare il cattivo odore dovuto ad un eccesso di sudorazione. I piedi devono restare in ammollo per almeno 20 minuti durante i quali vi consigliamo di rilassarvi totalmente, “staccando la mente” dallo stress del quotidiano.

Dopo aver tenuto i piedi in ammollo per circa 20 minuti, li andremo ad asciugare per bene. Infine passeremo sulla pelle dell’olio di mandorle effettuando un lieve massaggio avendo cura di insistere sulle parti più dure come tallone e pianta. I risultati si vedranno dopo qualche settimana.

Pediluvio fai da te: come fare, passo per passo

Il pediluvio fai da te è il trattamento di bellezza da fare in casa per migliorare il benessere e la salute dei nostri piedi. Sono davvero svariate le modalità e i prodotti naturali con cui effettuare un pediluvio a casa. Uno dei metodi classici e più efficaci per prenderci cura dei nostri piedi è un trattamento a base di lattuga e sale marino: dovremo semplicemente far bollire per circa 5 minuti delle foglie di lattuga  in poca acqua con del sale. Dopo averle fatte raffreddare, filtriamo il liquido e lo versiamo in una bacinella dove andremo ad immergere i piedi per un buon quarto d’ora: ne trarremo immediatamente beneficio.

E non è finita qui perché potremo realizzare in casa il nostro pediluvio utilizzando 100 gr di aghi di pino ed una dose di olio essenziale di pino mugo: portiamo ad ebollizione gli aghi di pino in acqua per almeno una decina di minuti. Una volta che il composto risulterà tiepido, lo utilizzeremo per il nostro pediluvio: l’effetto che otterremo sarà rinfrescante e deodorante. Per coloro che soffrono di calli e duroni, un’ottima panacea è costituita dal pediluvio a base di acqua e fiocchi d’avena oppure con sale marino grosso o ancora con infuso di camomilla ed estratti di edera.

A conclusione del nostro trattamento, quando avremo asciugato i piedi, potremo passare la pietra pomice sulle parti dure per rimuovere le impurità e gli strati di pellicine in eccesso.

Non dimentichiamo, poi, che ogni stagione ha il suo pediluvio. E allora, per il periodo invernale, potremmo preparare un pediluvio anti-batterico e rinforzante con oli essenziali di eucalipto ed arancio.  Basterà sciogliere una goccia per ogni essenza in un cucchiaio di miele che avrà un importante effetto emolliente. Il cucchiaino di miele con le essenze dovrà essere mescolato all’acqua calda in cui andremo ad immergere i nostri piedi avendo cura di muoverli delicatamente al fine di favorire l’assorbimento degli oli essenziali. I risultati saranno sorprendenti e la circolazione sarà immediatamente riattivata.

Per l’estate, invece, potremo effettuare un pediluvio fai da te a base di frutta, yogurt e spezie. Frulleremo pesche, meloni, banane, mele, albicocche e tutta la frutta mista che avremo a disposizione ed aggiungeremo dello yogurt bianco alla polpa di frutta.

Metteremo in infusione in acqua bollente alcuni grani di pepe nero e rosa o bacche di ginepro ed uniremo le spezie alla polpa di frutta e yogurt. Il composto andrà versato in una bacinella colma di acqua tiepida nella quale immergeremo i nostri piedi.

Il pediluvio a base di frutta svolgerà un’immediata azione rinfrescante e rivitalizzante.

In conclusione, è davvero molto importante prenderci cura dei nostri piedi: con semplici ed economici accorgimenti possiamo regalarci un momento di benessere che si rifletterà positivamente sula nostra salute.


Condividi sui Social.

Lascia un commento