Dieta detox per depurare l’organismo in modo naturale

0

Il nostro corpo accumula continuamente tossine ed il modo per liberarcene è una dieta detox. Depurare il corpo è fondamentale, perché le tossine che intaccano il nostro organismo lo debilitano, comportando spossatezza e vari disturbi. Questi sono alcuni dei segnali che il nostro corpo non riesce a liberarsi da solo dalle tossine e gli occorre un aiuto.

Abbiamo già parlato qui di come disintossicare il fegato, ora vediamo di approfondire come depurare l’organismo con l’aiuto della dieta detox.

Prima però di buttarci anima e corpo nelle diete disintossicanti è meglio conoscere le basi, comprendere quali sono le dinamiche che aiutano a purificare il nostro corpo e quelle che invece aiutano l’accumulo di tossine.

Partiamo dunque con i 4 fondamenti della disintossicazione:

1. Il cibo ed il modo di mangiare

Occorre eliminare i cibi grassi, i cibi ricchi di additivi alimentari, di zuccheri raffinati e di conservanti. Anche la carne è uno di quei cibi che dev’esser ridotto, occorre mangiarlo al massimo una o due volte a settimana. Il nostro guaio è che mangiamo troppo e sovente, non per fame vera e propria ma delle volte per noia o nervosismo.

Bisogna imparare a mangiare regolarmente in orari stabiliti, possibilmente con le stesse porzioni (quindi pesando il cibo) e a non mangiare dopo cena. Occorre mangiare soprattutto molte fibre: fagiolini, cavolfiore, patate, ceci, fagioli, lenticchie, avena, crusca, spinaci, broccoli, alghe, cavolo, cime di rapa, bietola e mele.

2. Bere acqua

Bere tanta acqua è davvero fondamentale per liberare il nostro corpo dalle tossine. Attenzione: non bere liquidi in generale, ma acqua da integrare con tisane e succhi di frutta, non vino, birra, liquori e bevande gassate che invece devono essere banditi. Occorre bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Ok è scomodo portarsi dietro una bottiglia da 2 litri o da uno e mezzo, e guardandola ci vengono pure i dubbi di non riuscire a finirla tutta, allora adottate la bottiglietta da mezzo litro, la portate sempre con voi ed avete cura di riempirla 4 volte al giorno per assicurarvi di aver bevuto la quantità giusta. Se bere così tanta acqua non è possibile, cerca d’integrare con frutta e verdura ricche di acqua (anguria, melone, mele, cetrioli e lattuga ad esempio).

L’acqua è importante per aiutare i reni nel loro ruolo di organi depuratori, espellendo le tossine con l’urina, ma è anche fondamentale per la pelle e per l’idratazione.

3. Esercizio fisico

Sudare non è un male, non è una cosa cattiva da evitare, è un bene. E’ il sistema di regolazione della temperatura del nostro corpo ed è anche un efficace metodo per eliminare le tossine. Quindi fare attività fisica è importante per aiutare il nostro organismo a depurarsi.

Può trattarsi di stretching, o di una una corsa di un’ora o di una camminata di mezz’ora, l’importante è che almeno 3 volte alla settimana si pratichi del movimento. Non sarebbe poi così male, di tanto in tanto, concedersi una sauna, che è un metodo eccellente per disintossicare il corpo.

4. Stile di vita sano

Evitare i lunghi digiuni e le diete drastiche. Non assumere sostanze stupefacenti, non fumare e limitare i farmaci. Mangiare cibi biologici il più possibile, stare il più possibile a contatto con la natura. Cercare di vivere senza stress e con un buon ritmo (orari regolari soprattutto per il sonno). Scegliere un abbigliamento con tessuti naturali e scegliere detersivi e saponi naturali che rispettano il corpo e l’ambiente.

Quando è bene fare una dieta detox?

Quando si sta cercando di perdere peso, quando si sente l’organismo appesantito, in primavera in autunno per aiutare l’organismo a ripristinare un equilibrio e naturalmente dopo feste ed eccessi.

Ecco un esempio di dieta disintossicante di 4 giorni:

  1. Il primo giorno si consumerà solo frutta, cotta o cruda, per depurare il colon;
  2. Il secondo giorno si assumeranno solo centrifugati di frutta e verdura (centrifugato di mele la mattina, di pomodoro a pranzo, di carote il pomeriggio e di lattuga la sera per fare un esempio) e tisane, bene anche il tè verde.
  3. Il terzo giorno solo verdure, cotte o crude.
  4. Il quarto giorno frutta e verdura con zuppe e minestroni (niente pasta, patate, sale e cereali).

Di base si cercherà di bere almeno 2 litri di acqua al dì e fare un’ora di meditazione ed un’ora di sport, secondo le possibilità del nostro corpo. Dopo il quarto giorno gradualmente si reintegrano cereali integrali, uova, poco pesce azzurro e pochissima carne.

Se questi 4 giorni depurativi appaiono troppo drastici, ecco una dieta detox più soft:

  • Colazione: frutti di bosco con yogurt e cereali integrali (avena), un bicchiere di latte di soia;
  • A metà mattina: un frutto o un centrifugato di frutta
  • Pranzo: minestrone senza pasta e patate o una zuppa di legumi, una fetta di pane integrale e verdure crude scondite.
  • A metà pomeriggio: frutta secca non salata o un frutto o un centrifugato di frutta
  • Cena: pomodori ciliegini, asparagi al vapore o verdure saltate senza grassi e frutta cotta
  • Prima di andare a dormire: tisana depurativa.

Di base tutti i giorni, appena svegli si berrà (un’ora prima di colazione) a digiuno, un bicchiere di acqua calda ed il succo di un limone. Sempre due litri di acqua al giorno. Anche questa dieta disintossicante si può seguire per 4 giorni, reintegrando poi un po’ per volta gli altri alimenti.

Ecco quali sono i cibi depurativi (detox)

In linea di massima, quali sono i cibi detox? Conoscerli è importante per integrarli nella nostra alimentazione. Abbiamo: broccoli, cavoli, verza, fagiolini, carciofi, asparagi, prezzemolo, pompelmo, mele, limoni, aglio, peperoncino, finocchio, sedano, ananas, cipolla, yogurt, cetriolo, anguria, frutti di bosco, prugne, olio d’oliva, thè verde, soncino, crescione, rucola, avena, fagioli verdi, ravanelli, carote, aceto e germogli di soia.

Questi cibi, cotti al vapore, combinati con cereali integrali (una porzione a pranzo) e frutta secca come spuntino, tisane e centrifugati, tanta acqua ma soprattutto acqua tiepida e succo di limone la mattina, costituiscono un ottimo modo per variare la nostra dieta insalubre, aiutare l’organismo ed in definitiva sentirci meglio.

Non è necessario partire subito con quattro giorni detox ma si può iniziare con un giorno a settimana in cui si cerca di assumere prevalentemente centrifugati di frutta e verdura.


Condividi sui Social.

Lascia un commento