Melone: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

0

Il melone è una pianta rampicante questa fa parte della famiglia delle Cucurbitaceae. Il termine melone viene utilizzato comunque sia per indicare il frutto che per indicare anche la sua pianta. Il melone è una pianta di origini africane, ma questo fu importato presto in Europa, infatti secondo alcune testimonianze storiche il melone era già presente sia al tempo degli egizi che successivamente ai tempi dei romani.

Il melone sin dai tempi antichi viene considerato un alimento di benessere, infatti questo era considerato principalmente un simbolo di fertilità, ideale per le donne che volevano rimanere incinte, il melone ancora oggi è considerato non solo un frutto gustoso d’adattare in varie ricette dolci e salate, ma viene utilizzato anche come alimento benefico nelle diete ipocaloriche.

I meloni si coltivano principalmente in Cina, Turchia, Spagna, Marocco, India ed Egitto.

Proprietà del melone

Le proprietà del melone sono diverse, questo è considerato un alimento benefico per le sue proprietà nutritive che lo rendono non solo un frutto dolce e rinfrescante ma è anche dissetante e dietetico. Il melone anche se composto principalmente da acqua al suo interno contiene vari Sali minerali, tra questi ci sono il potassio, il calcio e il fosforo. Oltre a contenere vari Sali minerali questo contiene anche diverse vitamine queste sono la Vitamina B1, B2 e B3, la vitamina A e infine la vitamina C.

Il melone è anche un ottimo alleato per la bellezza della pelle grazie alle sue proprietà nutritive che comprendono sostanze come il betacarotene e ai vari antiossidanti come l’acido ferulico e l’acido caffeico. Infine, anche questo frutto tra le sue proprietà vanta un gran numero di amminoacidi essenziali per il nostro organismo alcuni di questi sono: l’acido aspartico, l’acido glutammico, l’alanina, la cistina, la glicina, la fenilanina, la istidina, la leucina e la treonina.

I benefici del melone

Il melone apporta vari benefici all’organismo se inserito in una dieta sana ed equilibrata, questo è ottimo specialmente se mangiato al naturale. Il melone, innanzi tutto grazie alla grande presenza di vitamina A al suo interno è in grado di agire positivamente sulla vista, infatti questa vitamina è in grado di prevenire la degenerazione maculare, specialmente per le persone in età avanzata. Però può anche migliorare e mantenere maggiormente sana la propria vista.

Come tutti gli alimenti che contengono un elevato numero di vitamine e antiossidanti anche il melone è in grado di contrastare l’attività dei radicali liberi, in questo modo il melone assurge il compito di alimento di bellezza e benessere per la pelle combattendo l’invecchiamento e l’insorgere delle rughe.

Il melone è un alimento ricco di benefici, questi sono dovuti anche alla presenza di calcio e fosforo, questi due Sali minerali infatti permettono di mantenere le ossa in un migliore stato di salute, e la loro azione combinata gli permette anche di prevenire l’osteoporosi ed altri problemi legati alle ossa.

Il potassio invece è in grado di avere degli ottimi benefici sia sulla pressione arteriosa che sulla circolazione sanguigna. Inoltre sulla circolazione agisce positivamente anche l’adenosina che è contenuta naturalmente all’interno del melone.

Il melone è anche un ottimo alleato per la dieta infatti questo può essere inserito all’interno di un piano nutrizionale sano, inoltre apporta un buon senso di sazietà agendo sull’appetito.

Il melone grazie alle vitamine e ai Sali minerali contenuti al suo interno, questo frutto è in grado di contribuire alla depurazione dell’organismo. Tra le sue proprietà troviamo la sua capacità di produrre la melanina che permette alla pelle di abbronzarsi più facilmente.

Infine, il melone grazie alla presenza della vitamina B è in grado di svolgere un ruolo positivo in chi soffre di depressione.

Valori nutrizionali del melone

I valori nutrizionali del melone, fanno di questo frutto un alimento dietetico e benefico, all’interno di 100 grammi di polpa di melone ci sono solo 34 kcal. 100 grammi di melone apportano anche il 0,95 di fibre, 8,16% di carboidrati, 7,86 grammi di Grassi e infine 0,84 grammi di proteine. Infine, questo frutto è composto da ben il 90% di acqua.

Usi del melone

Il melone viene utilizzato principalmente come frutto da tavola da mangiare in macedonia o si può semplicemente consumare fresco. Il melone è utilizzato anche come antipasto insieme al prosciutto crudo, oppure viene aggiunto in insalate e condito con sale e pepe. Il melone essendo un frutto con grandi proprietà nutritive e consigliato nelle diete ipocaloriche, ed è ideale anche per idratarsi dopo aver fatto sport oppure per idratarsi e rinfrescarsi durante le giornate estive.

La polpa del melone però può essere utilizzata anche come ingrediente per creme anti-age e tonificanti per la pelle. Una ricetta di bellezza con la polpa di melone è la crema al melone e latte. Per preparare questa crema bisogna lasciare la polpa di melone in infusione nel latte per una notte, il giorno dopo emulsionate il melone e il latte, aggiunte un cucchiaio di farina di avena e un cucchiaino di miele, potete poi procedere all’applicazione sulla pelle del corpo e del viso. Infine risciacquate la pelle con acqua tiepida.

Controindicazioni del melone

Il melone ha anche alcune controindicazioni in cui si può incorrere specialmente se si esagera nel consumo giornaliero del frutto Questo infatti stimolando la digestione, se viene mangiato in porzioni eccessive può avere effetti lassativi. Naturalmente si sconsiglia il consumo a chi ne è allergico o intollerante.

Condividi sui Social.

Lascia un commento

Close