Centrifugati di verdura: ricette buonissime che fanno bene alla salute

0

I centrifugati di verdura sono particolarmente sani, ricchi di benefici e semplici da preparare, inoltre svolgono un’azione antiossidante e hanno anche proprietà depurative.

Come si diventa fan delle centrifugati? Semplice, quando si scoprono i mille benefici. Un centrifugato di verdura non è solo un bicchiere di succo, è molto di più.

Ecco le proprietà benefiche dei centrifugati di verdura:

  • aiuta a depurarsi;
  • aiuta a perdere peso;
  • migliora il metabolismo;
  • migliora le funzioni intestinali;
  • reintegra sali minerali e vitamine;
  • aiuta a rigenerare l’organismo e rallenta l’invecchiamento;
  • sono dissetanti;
  • aiutano a combattere lo stress e la  fatica;
  • contrastano l’azione dei radicali liberi.

A chi sono adatti i centrifugati di verdure?

A tutti in realtà ma in particolare a chi:

  • non consuma spesso (o niente) la verdura;
  • a chi è troppo tentato dagli snack;
  • a chi deve perdere qualche chilo;
  • a chi vuole depurarsi;
  • a chi ama le buone bevande senza zuccheri e coloranti.

Di contro c’è che si consumano poche fibre quindi l’ideale è integrare i centrifugati con verdure intere cotte o crude.

Centrifugati di verdure: ortaggi vs frutta

E’ meglio la frutta o la verdura? Sono entrambi ottimi alleati, ma la frutta è sempre più zuccherina e calorica, quindi è meglio non esagerare. La verdura depura meglio, abbassa la glicemia e aiuta a perdere peso.

Centrifugati di verdure e la luna

Vi starete chiedendo: che c’entra la luna? C’entra perché la luna regola molti aspetti della nostra vita, influisce sui fiumi e sugli oceani, ma anche sull’acqua contenuta nel nostro corpo. Ecco perché si consigliano i centrifugati di verdura per depurarsi durante la luna calante. C’è in realtà tutta una dieta da seguire, che inizia con la luna piena, ma che ad un certo punto prevede l’ingestione di pasti liquidi e quindi centrifugati. L’obiettivo: liberarsi dalle tossine, quindi depurarsi, quindi restare in forma.

Centrifugati di verdure e consigli

Dove comprare la verdura? Al supermercato è la risposta probabile per molti di noi, ma occorrerebbe tener conto del fatto che ormai molta merce arriva dall’estero, quella non di stagione, con conseguente impatto ambientale e sul portafoglio ed inoltre non si sa praticamente nulla di come viene coltivata. E’ più saggio cercare degli orti bio, rivolgersi ai contadini o se si ha la possibilità coltivare qualcosa in casa, anche in vaso, anche sul balcone.

Che siano digestivi, detox o dimagranti, i centrifugati di verdure rimangono i migliori alleati del nostro organismo. Prendiamo la carota ad esempio, è ricca di vitamine, di betacarotene fa bene alla pelle ed alla vista, rafforza il sistema immunitario, rallenta l’invecchiamento ed è antitumorale. Tutto questo in un bicchiere.

Centrifugati di verdure: ricette

Eccoci arrivati all’angolo delle ricette dei cosiddetti “centrifugati verdi“.

1. Centrifugato di sedano

occorrente:

  • sei gambi di sedano con le foglie.

Pulire i gambi del sedano e lavarli bene (sceglieteli giovani e non ammaccati), tagliarli a pezzi e centrifugarli. Mai sottovalutare il sedano: sazia, depura ed abbassa la glicemia, inoltre contiene  vitamina A, E e C e contiene molto potassio. E’ ottimo per chi si sente spesso gonfio, soffre di glicemia alta e ritenzione idrica.

2. Centrifugato di barbabietola

occorrente:

  • due barbabietole.

Pulire e lavare bene le barbabietole, quindi tagliarle e centrifugarle. Quelle surgelate son l’ultima spiaggia, se potete preferitele fresche. Questo centrifugato è ricco di potassio e ferro, aiuta ad aumentare la forza muscolare, a contrastare l’anemia e migliora la diuresi. Attenzione perché la barbabietola è zuccherina, meglio non esagerare.

3. Centrifugato di spinaci

occorrente:

  • un mazzo di spinaci freschi.

Lavarli per bene e centrifugarli. Anche in questo caso evitiamo i surgelati. La leggenda vuole che gli spinaci siano ricchi di ferro, in realtà ne hanno una quantità irrisoria, sono invece ricco di calcio, acido folico e vitamine (A, B, H, E). Il centrifugato di spinaci mantiene giovani, aiuta le ossa contro i danni del tempo ed è alleato della pelle.

4. Centrifugato di carote

occorrente:

  • 5 carote grandi

Mondare le carote, lavarle, tagliarle a pezzi e centrifugarle. La carota, come sopra detto, è antitumorale, migliora la pelle, stimola la produzione di melatonina ed è galattogena quindi ottima per le mamme che devono allattare.

5. Centrifugato di finocchio

occorrente:

  • un finocchio grande.

Lavatelo per bene e togliete le foglie esterne, tagliatelo a pezzi piccoli e centrifugatelo. Ottimo spuntino spezza fame, ricco di sali minerali. Il centrifugato di finocchio è un ottimo rimedio detox, facilita la diuresi e depura tantissimo. Aggiungerci dei cetrioli è il top.

6. Centrifugati di asparagi

occorrente:

  • un mazzo di asparagi selvatici.

Lavare e tagliare gli asparagi, se non si trovano quelli selvatici vanno bene anche quelli coltivati (surgelati come ho già detto è meglio evitare). Centrifugarli. Gli asparagi sono molto depuranti, sono alleati di fegato e reni e prevedono le infezioni dell’apparato urinario, inoltre contengono molto acido folico.

7. Centrifugato di cetrioli

occorrente:

  • 3 cetrioli.

Lavare e mondare i cetrioli, tagliarli in pezzi e centrifugarli. I cetrioli sono ricchi di acqua e vitamine, ottimi diuretici, molto depurativi e spezza fame. Ottimi per chi sente le gambe affaticate e soffre di ritenzione idrica.

8. Centrifugato di finocchio e cetriolo

occorrente:

  • un finocchio,
  • due cetrioli.

Lavare e mondare le verdure, tagliarle e centrifugarle. Interessante questo centrifugato di verdure: ottimo per la linea e la depurazione-

9. Centrifugato di topinambur

occorrente:

  • tre grossi topinambur.

Lavare i topinambur e pulirli, tagliarli e centrifugarli. I topinambur sanno di carciofo, sono degli ottimi diuretici ed aiutano l’organismo ad espellere i metalli pesanti, aiutano l’intestino pigro e mantengono stabile il livello di glicemia nel sangue.

10. Centrifugato di finocchio e sedano

occorrente:

  • 3 coste di sedano,
  • un finocchio grande.

Lavare bene le verdure, tagliarle a pezzi e centrifugarle. Ottimo centrifugato per chi soffre di glicemia alta e di attacchi di fame nervosa. Suggerisco di unire dello zenzero per mantenere il peso forma. Da bere come spuntino o prima dei pasti per via del suo effetto saziante.

11. Centrifugato do pomodori

occorrente:

  • pomodori maturi.

Lavarli bene e centrifugarli. Il succo di pomodoro è anti age per eccellenza, mantiene giovane la pelle e protegge la vista. Tuttavia se si soffre di problemi di stomaco ricordo che è molto acido quindi non adatto a chi soffre di gastrite e reflusso.

Quali ingredienti utilizzate nei vostri centrifugati di verdure? Quali sono i vostri preferiti?

Condividi sui Social.

Lascia un commento

Close