Come rilassarsi prima di dormire: trucchi per addormentarsi velocemente

0

Se hai problemi ad addormentarti perché sopraffatto dai pensieri e stress, in questo articolo puoi scoprire come rilassarsi prima di dormire e i migliori consigli e trucchi per addormentarsi velocemente.

L’insonnia, è difatti, per molti, una tragedia. Anche se ormai molti degli insonni alzano le spalle con aria indifferente a chi gli chiede come fanno a tirate avanti, in realtà la notte anche loro vorrebbero dormire. Tutto sta nel come rilassarsi prima di dormire, che è la parte propiziatoria, senza quella ci si ritrova con gli occhi spalancati, a fissare il buio e a pensare agli altri che dormono.

Ti è mai capitato? Magari era una giornata no: stress a lavoro, traffico, bollette da pagare, litigio con qualcuno e poi arrivi alla sera talmente stanco/arrabbiato/frustrato che non riesci proprio a chiudere occhio.

La tensione ti spinge a girarti da una parte d’altra, vai in bagno, bevi acqua, stai un po’ con gli occhi chiusi ma niente sonno. Questo fatto è senz’altro dovuto all’accumulo di pensieri che ancora stanno affollando la tua mente e che t’impediscono di rilassarti.

Come rilassarsi prima di dormire?

Vediamo quali sono i trucchi per addormentarsi velocemente:

1. L’esercizio tibetano

I monaci tibetani adottano un sistema di rilassamento molto particolare. Chiudi gli occhi e immagina che la tua mente sia un grande foglio bianco, ogni volta che arriva un pensiero devi imprimerlo come un’immagine sul grande foglio bianco, quindi devi visualizzare una grande spada che taglia a metà il foglio bianco dividendolo in due pezzi. Quindi rivedi il foglio bianco, se ti si affaccia in mente un altro pensiero rifai la stessa cosa. Per questo esercizio ci vuole molta pratica all’inizio si pensa senza accorgersene, ma con la pratica si riesce a fissare e “spezzare” ogni singolo pensiero finchè si smette di pensare e ci si addormenta.

2. La respirazione

E’ un esercizio fondamentale, anche se ai più apparirà una cosa naturale. Se la respirazione è praticata bene è un valido aiuto per riuscire a rilassarsi. Ti devi concentrare sull’aria, inspira, l’aria entra nel tuo naso ed è di un colore piacevole e rilassante. L’aria gonfia i polmoni in ogni suo spazio riempiendoli di colore, la trattieni un secondo e poi la fai uscire, con calma, lentamente, come si sgonfia un palloncino. Ora il colore rilassante esce da te e si diffonde nella stanza.

3. Visualizzazione

E’ un altro aspetto interessante delle tecniche per “Come rilassarsi prima di dormire”. Anche qui si comincia con la respirazione. Dal naso con calma, sentendo l’aria che entra, quindi l’aria passa al ventre, lo gonfia, la si trattiene e poi si gonfia lentamente, sentendo tutta l’aria che esce dalla bocca. Ti concentri almeno 4 volte su questo esercizio. Quindi incominci a visualizzare un luogo tranquillo in cui ti piacerebbe essere (spiaggia, montagna, prato etc), un luogo naturale, silenzioso. Questo luogo è tridimensionale e ti ci trovi realmente: senti la sabbia o l’erba sotto i piedi, il rumore dell’acqua o del vento e li senti sulla pelle, oppure guardi il tramonto, le stelle, cammini oppure ti distrai, insomma deve essere il più reale possibile e continui contemporaneamente a respirare finché non ti sentirai completamente rilassato ed inizierai a dormire.

4. Esercizio fisico

Non vale per tutti, se sei già molto stanco non è il caso. Se invece ti senti attivo ed energico e senti che non potresti chiudere occhio, fai una passeggiata o magari un po’ di jogging. Preferibilmente in un parco, magari con il tuo cane. Evita di chiacchierare e di farti accompagnare non ti aiuta a predisporti al relax perché i pensieri e le idee aumenteranno.

5. Rallentare la routine

Se stai avendo difficoltà a rilassarti prima di dormire, forse stai vivendo un periodo troppo intenso ed è il momento di staccare un po’. Certa di crearti una routine tranquilla e rilassante, solo per te prima di andare a letto: bagno caldo con oli essenziali, massaggio alla testa ed alle spalle, tenere le gambe in alto per riposarle e sgonfiarle (in molti casi i dolori alle gambe sono uno dei motivi per cui non ci si riesce a rilassare. E ancora dedicati al tuo viso facendo una pulizia del viso fatta in casa, alle tue mani ed ai tuoi piedi. Ascolta musica rilassante, ayurvedica o suoni della natura (ti predispone per la visualizzazione) o magari i notturni di Chopin. Quindi fai una passeggiata in giardino, o siediti in balcone a guardare le stelle, fai pratica delle tecniche respirazione o fai yoga o ancora meglio tai chi chuan.

Attenzione: se decidi di bere una bevanda rilassante, bevila circa due ore prima di coricarti altrimenti non ti aiuta a rilassarti.

Consigli per addormentarsi più velocemente

Qualche consiglio per addormentarsi velocemente: coricati solo quando sei davvero stanco e ti si chiudono gli occhi, non addormentarti in poltrona o nel divano perché poi devi svegliarti per andare a dormire. Meglio andare direttamente a letto quando la testa inizia a ciondolare. Cerca di dormire in una posizione confortevole e se russi o hai problemi di respirazione consulta un esperto perché questi problemi molto spesso rendono difficile il sonno. Se ti va leggi prima di dormire, per molte persone è un ottimo rimedio per rilassarsi prima di dormire.

Se niente di tutto questo funziona prova con la melatonina o la valeriana. In ogni caso durante la giornata evita le bevande stimolanti, se è possibile fai qualche sonnellino per spezzare la stanchezza ed arrivare a letto troppo stanco per dormire.

In camera da letto non ci devono essere aggeggi tecnologici, al massimo musica rilassante e la radio se la voce dello speaker ti aiuta a prender sonno, luci soffuse, temperatura e odore gradevole. Del resto figura nelle regole del buon sonno: niente telefono, niente pc, niente luci forti, niente afa e niente tv.

Evita anche di mangiare in camera o di studiarci o di lavorarci altrimenti sarai sempre connesso a questi pensieri, invece hai bisogno di staccarti per riuscire a rilassarti, questo è uno dei trucchi per addormentarsi velocemente.

Se proprio non riesci a dormire, non stare a letto. Alzati e fai qualcosa di noioso, oppure mettiti a fregare il pavimento con spazzola, detergente e secchio d’acqua, un’attività tanto noiosa quanto stancante, oppure fatti una doccia calda o leggi qualche pagina di un libro per rilassarti.

Se l’insonnia si aggrava è bene consultare il medico e trovare una soluzione adatta.

Condividi sui Social.

Lascia un commento

Close