Mani ruvide, secche e screpolate: cause e rimedi naturali

0

Si dice che le mani siano il biglietto da visita di una donna, pertanto averle screpolate, secche e ruvide come carta vetrata, dà subito un senso di trascuratezza e poca cura di sé all’intera persona.

E’ importante occuparsi della salute e della bellezza delle proprie mani esattamente come si fa per il corpo e i capelli, tanto più che bastano poche e semplici accortezze per mantenerle giovani e belle. Le mani hanno bisogno di essere curate in ogni momento dell’anno, durante l’inverno perché soffrono terribilmente gli effetti del freddo e del gelo, in estate perché il sole e la salsedine, ma anche il cloro della piscina e la sabbia, rischiano di rovinarne visibilmente la pelle, rendendole impresentabili.

Volete sapere cosa fare per coccolare al meglio le vostre mani e poterle sfoggiare al top della forma? Continuate a leggere e seguite i nostri consigli.

Mani ruvide, secche e screpolate: le cause più frequenti

Quando le mani sono secche e screpolate la loro pelle appare grinzosa, ruvida al tatto e arrossata. Se la situazione è molto compromessa, la pelle “tira”, prude e fa male. A causare la screpolatura delle mani sono principalmente il freddo e l’azione del vento, ma anche i raggi UV e lo smog cittadino. Il sole, in particolare, soprattutto se preso senza le dovute precauzioni, è uno dei principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo, comprese quelle antiestetiche macchie scure che si formano sul dorso delle mani.

Non finisce qui.

Fate attenzione quando fate le pulizie in casa: i detersivi contengono sostanze chimiche irritanti per la pelle, quindi non dimenticate di proteggere le mani con gli appositi guanti di gomma. Infine l’igiene: non lavate le mani in modo maniacale e soprattutto usate saponi e detergenti delicati.

Consigli per avere mani sane, belle e curate

Per prevenire screpolature, ruvidezza e precoce invecchiamento delle mani, è sufficiente mettere in pratica i suggerimenti che indichiamo di seguito. Cominciate dall’idratazione. Sia in inverno che in estate non dimenticate di usare una buona crema idratante specifica per le mani: a fine giornata, dopo aver tanto lavorato, le mani, complice anche il massaggio, torneranno morbide e setose.

L’ideale sarebbe preparare la crema in casa con ingredienti scelti e naturali, ma si trovano ottimi prodotti anche in erboristeria, l’importante è fare attenzione alla loro composizione, che deve avere un INCI il più possibile privo di sostanze potenzialmente allergizzanti, come parabeni, paraffina, sles, petrolati, siliconi ecc.

Le mani vanno protette il più possibile da freddo, sole e detersivi; nella stagione invernale utilizzate i guanti, quando fa caldo una crema con filtro solare e quando fate le pulizie gli appositi guanti di gomma.

Può succedere che le mani, nonostante le attenzioni, entrino in contatto con detersivi o altre sostanze irritanti. In tal caso strofinatevi sopra mezzo limone, sciacquate con acqua tiepida e infine massaggiate un abbondante strato di crema idratante.

Esattamente come accade per la pelle di tutto il corpo, anche quella delle mani si giova di una buona alimentazione, ricca di frutta e verdura, e di una corretta idratazione “da dentro”, che si ottiene bevendo molta acqua.

Non fumate.

Rimedi naturali per mani secche e screpolate

I rimedi “della nonna” per curare le mani secche e screpolate sono moltissimi. Si tratta di creme, sieri, oli e unguenti da preparare in casa utilizzando ingredienti reperibili nella dispensa della cucina o in erboristeria, ottimi sia per prevenire e proteggere le estremità, sia per rimediare efficacemente ai danni già fatti.

Ecco qualche ricetta facile e veloce da provare: i risultati sono garantiti.

Se sulle mani sono presenti le ragadi, ovvero quelle profonde screpolature che provocano sempre un gran fastidio, munitevi di:

  • 25 gr. di fiori di calendula;
  • un po’ di olio extravergine d’oliva;
  • 6 grammi di burro di karité;
  • 6 gr. di burro di cocco.

Mettete i fiori di calendula in un contenitore di vetro scuro ricoperti di sufficiente olio e lasciate riposare per almeno 12 ore (lontano dalla luce diretta del sole). Sciogliete a bagnomaria i burri di cocco e di karité, unite il composto oleoso di fiori di calendula e massaggiate sulle mani.

Le vostre mani hanno un bisogno disperato di essere idratate e nutrite a fondo? Provate questo impacco a base di:

  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 2 cucchiai di olio di mandorle dolci;
  • 1 avocado (polpa);
  • 2 cucchiaini di succo di limone spremuto;
  • 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva.

Dopo aver frullato la polpa di avocado, unitela agli altri ingredienti. Spalmate il composto sulle mani e applicatevi sopra la pellicola trasparente per alimenti. Lasciate agire per tre quarti d’ora circa, sciacquate e applicate una buona crema idratante a base naturale.

Le mani bruciano per il troppo freddo o per il troppo sole? Preparate una crema casalinga a base di:

  • 1 foglia di aloe (polpa);
  • 2 gocce di olio essenziale di calendula (in erboristeria);
  • 1 cucchiaio di miele;
  • 3 cucchiaini di infuso concentrato di camomilla;
  • 2 cucchiai di burro di cocco.

Frullate la polpa di aloe e poi unitela agli altri ingredienti, amalgamate bene il tutto e massaggiate il composto ottenuto sulle mani. Lasciate agire per 20-30 minuti, risciacquate e applicate una generosa dose di crema idratante.

Un rimedio vecchio ma sempre valido per ottenere mani favolosamente morbide, è quello di spalmarvi sopra l’olio d’oliva prima di andare a dormire e tenerlo tutta la notte con l’aiuto di appositi guanti. Se si sta attenti a non sporcare, toccarsi le mani al risveglio sarà un vero piacere.

Per le mani si può preparare in casa anche un ottimo scrub a base di:

  • 4 cucchiaini di zucchero (meglio se di canna grezzo);
  • 2 cucchiaini di miele;
  • succo di limone q.b.

Se la pelle è molto delicata, lo zucchero può essere sostituito dal bicarbonato di sodio. Lo scrub fai da te è un metodo perfetto per eliminare le cellule morte, gli ispessimenti, le impurità della pelle e per prepararla a successivi trattamenti, ma poiché abrasivo, non deve mai essere usato se sono presenti tagli, forti irritazioni e ferite. Inoltre deve essere sempre seguito da una generosa applicazione di crema nutriente/idratante/restitutiva per ridare la giusta elasticità ed idratazione alle mani.

Condividi sui Social.

Lascia un commento

Close