Antidepressivi naturali: rimedi efficaci contro la depressione

1

Se ci si ritrova ad avere a che fare con la depressione, gli antidepressivi naturali sono un valido aiuto per uscire da questo orribile malessere.

Due sono gli errori che si possono commettere quando ci si rende conto di soffrire di depressione: il primo è non chiedere aiuto, non parlarne ed aspettare che passi (non passa) ed il secondo è buttarsi subito sulle pillole come unico rimedio.

Sapendo che esistono gli antidepressivi naturali, le pillole dovrebbero essere l’ultima spiaggia. Resistere al fascino delle pillole è difficile, ma una volta prese uscirne è altrettanto difficile, ti lasciano in stato comatoso, delle volte apatico, non ti permettono di pensare, di farti vedere in testa brutte idee ma non ti permettono di vivere e la depressione rimane lì, latente, ad aspettare che tu smetta di prendere i farmaci.

Farsi aiutare, invece, parlarne, rendersi conto che non c’è nulla di cui vergognarsi e che non si è i soli ad esserci passati, aiuta molto. Gli antidepressivi naturali sono dei validi supporti per aiutare a risollevare l’umore, possono essere integratori di erbe, cibi o cure alternative come i fiori di Bach.

Sintomi della depressione

La depressione si può presentare in varie forme diverse ma è riconducibile a due tipi:

  1. Biologica: alterazione nei meccanismi neurotrasmissivi su cui agiscono gli antidepressivi naturali migliorando la trasmissione delle informazioni, fra le cellule componenti il sistema nervoso, e di regolare il tono dell’umore.
  2. Psicogena: ovvero la depressione compare a seguito di un trauma, di conflitti interni per cui gli antidepressivi più consigliati potrebbero essere quelli impiegati in fitoterapia.

Identificare la causa della depressione, è pertanto molto importante, è la chiave per risolvere il problema e conoscendo la causa si possono anche somministrare i giusti antidepressivi naturali.

E’ importante ricordare, infine, che la depressione non va confusa con la tristezza e lo stress, la depressione debilita la persona, le toglie le motivazioni, la rende apatica o autodistruttiva, la porta ad isolarsi, a nutrire brutti pensieri su se stessa, a svalutarsi, fino a pensare di non meritare di stare in vita.

Detto questo, quando si avvertono le prime avvisaglie di sbalzi d’umore o apatia, desiderio d’isolarsi e sensazione di non valere nulla è il caso di consultare un esperto.


Come agiscono gli antidepressivi naturali

Gli antidepressivi naturali, come sopra citato, agiscono sui recettori dell’umore e possono avere una funzione calmante, sedativa o liberare endorfine o melatonina, perché la depressione causa insonnia.

Quali sono gli antidepressivi naturali?

antidepressivi naturali

1. Meno nota come antidepressivo naturale è l’erba di San Giovanni (Hypericum perforatum) o iperico, un rimedio popolare, utilizzato per gli sbalzi di umore e vari sintomi della depressione. Va sempre assunto secondo prescrizione medica e non è consigliato assumerlo durante la gravidanza o se si soffre di malattie epatiche o renali. L’iperico svolge per l’appunto un ruolo interessante sulla produzione di melatonina, accrescere i livelli serici di serotonina e limita il riassorbimento di altri due neurorecettori denominati noradrenalina e dopamina, quelli che causano: sbalzi di umore durante la menopausa, la depressione stagionale e i periodi di crisi nervose.

2. La rhodiola incrementa la concentrazione di beta-endorfine. Che bloccano le variazioni ormonali responsabili dell’attivazione dello stress.

3. I semi della griffonia contengono invece 5-idrossi-triptofano che aiuta a migliorare l’umore, il sonno, la sessualità, la soglia del dolore, l”ansia e l’appetito.

4. Poi ci sono i fiori di Bach, i più consigliati sono: Sweet Chestnut, Gentian, Wild Rose, Gorse e Mustard. Vanno assunti sotto il controllo di un floriterapeuta o un omeopata, che assegnerà il rimedio giusto a seconda dei sintomi della depressione o della causa.

5. Anche gli oli essenziali fanno parte degli antidepressivi naturali, ma forse sono il rimedio meno sfruttato, eppure varrebbe la pena provare perché molto spesso l’aromaterapia è in grado di solleticare e stimolare precise aree che stimolano le emozioni e la sensibilità. I più indicati per la loro azione antidepressiva sono: l’olio essenziale di arancio, bergamotto, neroli, salvia, cannella e cipresso.

Alimentazione e antidepressivi naturali

Anche il cibo fa parte degli antidepressivi naturali: riso integrale, pasta con farina integrale, ed anche i carboidrati come pane, uova, banane, pollo, fagioli, pesce, carne. Da tenere in considerazione anche le alghe, come la spirulina e gli omega 3, ovvero gli acidi grassi che si trovano nel pesce azzurro e gli omega6 che si trovano nelle noci. Sono tutti cibi che aiutano a regolare i livelli di serotonina.

Vi sono poi altri alimenti da prendere in considerazione perché ricchi di vitamine e sali minerali. La vitamina C riveste un ruolo molto importante, come lo rivestono anche le vitamine B1, B2, B3, il magnesio ed il potassio. Quindi largo a: sgrumi, fragole, piselli, kiwi, banane, broccoli, cavoli, lievito di birra.

L’acido folico, fa parte del gruppo di vitamine B, e si trova nei vegetali a foglia verde ma si può assumere anche sotto forma d’integratori.

Stile di vita e gli antidepressivi naturali

Poi ci sono antidepressivi naturali che hanno a che fare con lo stile di vita: fare movimento e cercare la compagnia altrui o semplicemente non barricarsi in casa, fare pilates e meditazione all’aperto, dedicarsi a nuove attività, non saltare i pasti, seguire una dieta con alimenti indicati per il problema come sopra specificato. Evitare assolutamente alcolici e caffeina.

Antidepressivi naturali efficaci

1. Il cioccolato, in grado di modificare i livelli di serotonina, è un discorso a parte, un quadratino di fondente al giorno aiuta, ma chili di cioccolato di qualsiasi tipo, anche se regalano una buona sensazione non fanno mai bene all’organismo e regalano dipendenza, esattamente come i farmaci.

2. Il magnesio è uno fra i migliori antidepressivi naturali, pertanto non è da sottovalutare, si consiglia in caso di stress, sbalzi d’umore, sindrome premestruale, menopausa etc. La sua funzione è regolare i livelli di adrenalina, lo si trova nei seguenti alimenti: datteri, frutta secca, carciofi, spinaci e banane.

3. Vi sono naturalmente le tisane per calmare i leggeri stati d’ansia, come la camomilla, la valeriana e la melissa che è importante non assumere subito prima di andare a dormire ma almeno 2 ore prima. Sono blandi antidepressivi naturali, ma anche questi, come tutti i rimedi naturali, non vanno sottovalutati.

In definitiva, parlarne, parlare del problema è il migliore fra gli antidepressivi naturali che si possono e si devono sperimentare.

Se hai un problema di depressione, rivolgiti ad una persona di fiducia e parla con lei.

Condividi sui Social.

1 commento

Lascia un commento